Chi Siamo

Il Nobile Quartiere nel cuore della città

Quartiere di San Giovanni

L o storico e nobile Quartiere di San Giovanni è rappresentato nel Corteo della Repubblica Fiorentina dal colore verde e dalle sue milizie.

Il quartiere è dedicato al monumento più antico di Firenze presente già come tempio romano e divenuto luogo di culto cristiano, trasformato nei secoli con capolavori unici. Il “Bel San Giovanni” come lo chiamava Dante Alighieri è stato anche il luogo amatissimo per tanti battesimi fiorentini.
Altro fatto non secondario è che il nostro quartiere è dedicato al Santo patrono San Giovanni Battista ed è proprio il 24 giugno, in occasione della sua festa, che lo si onora. Si comincia la mattina con l’offerta dei ceri per proseguire nel pomeriggio con la finale del Calcio Storico; i festeggiamenti si completano la sera, alle 22,00 con i suggestivi “Fochi” che mobilitano l’intera città.
Il Quartiere, l’unico senza affaccio sul corso dell’Arno, nella sua parte storica comprende quattro importanti chiese monumentali: San Lorenzo, San Marco, la Santissima Annunziata e la Cattedrale con il Battistero. Negli ampliamenti moderni delle zone fuori le mura legate ai colori i Verdi sono presenti soprattutto in rioni quali le Cure ed il Campo di Marte.

Il gonfalone del Quartiere e la bandiera di combattimento della squadra hanno come simbolo il Battistero con le chiavi di San Pietro.
Le milizie di ogni Quartiere del Corteo della Repubblica hanno anche quattro gonfaloni di Compagnia legati ad un ulteriore suddivisione territoriale del quartiere stesso. I Gonfaloni delle Compagnie di San Giovanni sono: Chiavi rosse, Drago Verde, Leon d’oro e Vaio.

Il colore verde con orgoglio è legato alla storica partita del 17 febbraio 1530 giocata in piazza Santa Croce per Carnevale, durante l’assedio di Firenze (1529-30). La partita di calcio in livrea giocata “a scherno del nemico” e descritta da Benedetto Varchi vide come protagonisti calcianti che vestirono livree bianche e verdi. Sul motivo della scelta cromatica non abbiamo notizie se non quella ipotizzabile del verde che era il colore distintivo delle milizie repubblicane, scelto come auspicio di buona sorte. Fra i personaggi che presero parte all’assedio si distinse particolarmente Dante da Castiglione, comandante della Compagnia del Vaio.

Nel 1930 in occasione del IV centenario della morte di Francesco Ferrucci per onorare il grande eroe dell’assedio, furono realizzati fra l’altro i costumi dei calcianti con le livree bianche e verdi per le due partite giocate il 6 maggio ed il 24 giugno, vinte entrambe dai verdi, la prima per 9 a 8 e1/2, la seconda per 6 a 4 e 1/2. All’interno del corteo è presente anche la figura di Dante da Castiglione. Questi fatti inorgogliscono sia le Milizie del Quartiere che il colore.

Dal 1930 tanti calcianti hanno indossato questa livrea rendendogli onore e prestigio; sicuramente anche per noi personaggi delle Milizie del Quartiere di San Giovanni è un qualcosa di unico rappresentare un Quartiere nel cuore della città, simbolo antichissimo della nostra comunità.

Luca Giannelli

il Battistero di S. Giovanni

« Non mi parean [i fori] men ampi né maggiori
che que’ che son nel mio bel San Giovanni,
fatti per loco de’ battezzatori »

(Dante Alighieri – Divina Commedia, Inferno, XIX canto, versi 16-18)

La nostra storia

Nulla vitae libero eget lectus scelerisque rutrum ac eu nibh. Suspendisse ultrices pretium tellus vel dictum. Donec sed aliquet massa, in malesuada lectus. Aenean cursus congue lectus, vitae iaculis tortor imperdiet cursus. Etiam vel efficitur ex. Aliquam justo sapien, sollicitudin ac hendrerit ut, tempor sed nisi.

Phasellus nec placerat eros. Quisque a odio scelerisque, consequat ante eu, suscipit dolor. Praesent pulvinar fermentum diam, sed sollicitudin est blandit ac. Maecenas commodo ante sit amet orci convallis.

Timeline

19.. – nasce…..

19.. – blah blah blah

19.. – Blah blah blah

20.. – Blah Blah Blah

Iscriviti alla nostra Newsletter

Class aptent taciti sociosqu ad litora torquent per conubia nostra. Quisque a vehicula magna.

Verdi di San Giovanni A.S.D.
Via Ugo Bassi 29,  50137 Firenze
Tutti i diritti Riservati.